28 settembre 2012

E' da tempo oramai che non pubblico, questo volutamente per altri impegni ma maggiormente perchè leggo con rammarico quello che succede e non succede, di cui gli unici a soffrirne sono i circa 3.000 desaparecidos dimenticati nel mondo. Persone di cui, tranne qualche fortunato, nessuno si occupa e preoccupa.  Quando Io mi occupavo di Angelo mi occupavo di tutti, nel senso che ogni qualvolta avevo incontri con Istituzioni, programmi televisivi, programmi radio, articoli giornali,  e ogni quant'altro, parlavo di mio figlio ma parlavo sempre di tutti gli altri, conosciuti e no, per me erano tutti miei figli, miei concittadini Italiani che avevano problemi, COLPEVOLI O INNOCENTI, nulla mi interessava, perchè io volevo Giustizia, che venissero garantiti  i propri Diritti a tutti. Ogni colta che inviavo una email o un sms l'oggetto era sempre lo stesso, "per Angelo libero e i 3.000 cittadini Italiani detenuti nel mondo e dimenticati".
Oggi invece assistiamo a lotte"???????????" personalizzate, cose proprie, gente alle quali avevo offerto il mio aiuto "no che io sapessi o potessi fare di più, solo dare quello che avevo appreso in 3 anni" invece nessuno ne ha tenuto conto, commentavo, inviavo Leggi e Convenzioni e nessuno rispondeva commentava, come se all'interno di quei gruppi ci fosse stato un tam tam per ignorarmi, e allora dopo ciò ho evitato ogni contatto, ognuno fa quello che vuole e come vuole. I risultati però sono sotto gli occhi di tutti, NON SI MUOVE UNA FOGLIA.....
Va bene e che diamine, penso che qualcuno cerca chissà quale pubblicità o la possibilità di diventare cosa, altri cinicamente vanno per i fatti propri, e VA BENE, ma Io non accetto tutto questo, penso sempre ai 2.997 dimenticati, a loro chi ci pensa?? a parte questi esseri, lo Stato? no nemmeno l'ombra resteranno degli zombi per tutta la vita e a me, genitore, tutto questo fa male. Certo si scrivono libri, ma a cosa serve? a chi serve?, anche io sono stato contattato senza che venissi avvisato di cosa si facesse e in che modo, chi c'era dietro e dove si volesse arrivare, ho rilasciato intervista e ho fatto rilasciare interviste per poi trovarmi 2 riga scarne della storia di mio figlio che fortunatamente era riuscito a rientrare e avere Giustizia, ma di tutto quello che avevo fatto in 3 anni nulla, silenzio e buio, E VABBE', ma ora basta. Io voglio dissentire di tutto questo e ritorno nei ranghi. Plaudo solo ed esclusivamente a mamma Cecilia, a tutto quello che ha fatto per avere Giustizia per Simone BRAVISSIMI, un'altro fulgido esempio di genitore.
Buona serata a tutti e che Dio aiuti tutti i desaparecidos, Falcone Giovanni


Nessun commento: