1 agosto 2011

L'INTERROGAZIONE Italiani all'estero,Connazionali in carcere a Cuba: l'intervento di Donatella Poretti (Radicali)

Da www.italiachiamaitalia.it  01-08-2011 | 19:22:00
http://www.italiachiamaitalia.it/articoli/detalles/468/Rep%20ODominicanaOeOCaraibi/ItalianiOall-estero-OConnazionaliOinOcarcereOaOCuba-Ol-interventoOdiODonatellaOPorettiO-Radicali-.html
Con il collega Perduca ho rivolto oggi un'interrogazione al Ministro degli Affari Esteri, riguardo la vicenda dei connazionali Luigi Sartorio, Angelo Malavasi e  Simone Pini, che si trovano in stato di fermo a Cuba dal 3 luglio 2010 nell'ambito delle indagini relative alla morte di una ragazza locale di dodici anni, avvenuta il 14 maggio nella città di Bayamo, nella provincia di Granma. I tre hanno dichiarato da subito la propria innocenza e, anzi, di trovarsi in Italia in quei giorni potendone fornire prove anche ufficiali.
........................................................................omossis................................................................................
La stessa Yoani Sánchez diffonde la denuncia di Simone Pini, di manipolazione delle prove da parte della polizia, come G. Lupi riporta in un articolo del 10 luglio 2011. In una successiva comunicazione al giornalista del 17 luglio 2011, Sara Malavasi, sorella di Angelo Malavasi, confermando il quadro tutt'altro che tranquillizzante che emerge dai rapporti sopra citati, riferisce dell'inadeguatezza della difesa legale del proprio congiunto come degli altri due detenuti italiani (oltre un anno trascorso senza formalizzazione dell'accusa) e lamenta una scarsa assistenza e informazione da parte dell'Ambasciata. Pertanto chiediamo al ministro interrogato se le informazioni sopra riferite trovino riscontro in quelle della Rappresentanza diplomatica italiana a L'Avana; se tali vicende, anche per il protrarsi tanto lungamente, non configurino un problema umanitario di rilievo internazionale e che come tale debba venir affrontato con decisione dal Governo mediante l'assunzione delle  più idonee iniziative.

1 commento:

Anonimo ha detto...

Cosa avrà mai scritto l'Ambasciata nella Banca Dati Informatizzata del Ministero degli Esteri ?
Comunque, spero davvero che la situazione possa sbloccarsi e migliorare al più presto.
Un pensiero e un abbraccio
Paola