30 agosto 2011

Italiani detenuti in Venezuela, sono 80

Da http://www.lettera43.it
http://www.lettera43.it/attualita/19537/il-carcere-del-massacro.htm

Il carcere del massacro

Venezuela: 600 detenuti in rivolta a Caracas, 70 morti.
di Piero Armenti
Lo hanno chiamato il «Vietnam» delle carceri in Venezuela. O anche «la terza guerra mondiale». Non un semplice regolamento di conti, ma una vera e propria battaglia tra bande, che si è trasformata subito in una protesta di inaudita violenza per le condizioni dei detenuti. «Roba così non si era mai vista, tranne che durante i colpi di Stato degli Anni ‘90», hanno scritto increduli i quotidiani venezuelani.

Almeno 30 morti nell'inferno del Rodeo I

..............................................................omississ......................................................
I DETENUTI ITALIANI. Nel Paese di Chávez ci sono anche 80 detenuti italiani, la maggior parte di loro finita dentro per traffico di stupefacenti. Raggiunto al telefono da Lettera43.it, il console generale di Caracas Giovanni Davoli ha confermato che i connazionali stanno tutti bene. «Presso il carcere Rodeo I», ha sottolineato Davoli, «c’erano solo quattro italiani, arrestati per narcotraffico. Ora sono altrove e stanno bene. Nel Rodeo II, invece, non risulta ci siano connazionali».

Nessun commento: