8 luglio 2011

ANCORA UNA RICHIESTA DI AIUTO per un'altro caso

Anche questa sera sono stato raggiunto da una telefonata dal nord Italia questa volta, la sorella di un ragazzo che si trova in un carcere zona americhe, incastrato come sempre succede, dimenticato e ignorato da chi dovrebbe lavorare anche e in special modo per i cittadini Italiani nel mondo, per tutte le storie e non solo per attività burocratiche. Va da sè che in ogni caso e per tutte le storie e in qualsiasi parte del mondo è sempre la stessa musica, ARRANGIATI, POTEVI STARTENE A CASA, SEI FREGATO? QUALCOSA HAI FATTO,  mai chiedersi e appurare le verità che ci sono dietro ogni storia, intervenire per difendere lo sventurato ma anche per il rispetto delle Leggi e Convenzioni Internazionali, ma come diceva Albert Heinstein: "il diritto internazionale esiste solo nei manuali di diritto internazionale.."
A presto altre notizie, Giovanni Falcone

Nessun commento: