24 maggio 2011

ANCORA UN'ALTRO CASO

Oggi verso mezzogiorno ricevo una telefonata, era una signora, mamma "disperata" di un ragazzo arrestato in un paese della UE, un giovane di 30 anni circa, da diversi mesi in carcere, addirittura il processo di primo grado già concluso con una condanna ad oltre 3 anni reclusione. Non entro come sempre fatto nella questione dell'innocenza o colpevolezza, mi occupo e parlo sempre e solo di Diritti, evasi e non garantiti, anche in questo caso.
Basti pensare che da subito hanno avuto problemi "come senmpre capita in casi simili, paese lontano, non conoscenza della lingua e della legislazione" un primo avvocato ha fatto spendere alla famiglia 11.000  €  per poi sparire. Comunque la signora mi chiedeva informazioni  in generale su cosa fare e come comportarsi. Alla mia domanda di chi le avesse dato il mio telefono mi diceva da un'associazione che opera su territorio nazionale. Aspetto di contattare ancora la famiglia che ovviamente sta meditando sul da fare e come affrontare la situazione,  vedremo cosa si potrà fare, adesso solo per opportuna conoscenza di Voi tutti che seguite  queste storie. Giovanni Falcone

12 maggio 2011

FERDINANDO E' FUORI DAL CARCERE, UOMO LIBERO

oggi 12/05/2011 è terminato l' incubo di fernando mio fratello, ha vinto il processo di appello e da poche ore è un uomo libero, vicenda tormentata fino all' ultimo, con molti colpi di scena tanto da non sperare in questa assoluzione, , molto ha fatto il suo avvocato mr. Puttri, segnalatoci dall' ambasciata italiana di bangkok, un grosso ringraziamento anche a prigionieri del silenzio di Katia Anedda, Giovanni Falcone, Suvapat raso e a tutti coloro che hanno creduto in lui e gli sono stati vicino e lo hanno sostenuto nei vari blog,

Nardini Augusto Mauro

Nella foto Mauro con la compagna Suvapat e l'avv. mr. Puttri, auguro insieme a tutti gli amici che da sempre mi seguono e sostengono sul mio blog,  a Ferdinando e famiglia pace e serenità e un'avvenire felice, Giovanni Falcone

11 maggio 2011

ANCORA UNA BELLA NOTIZIA - FERDINANDO DOMANI FUORI

Ancora una bella notizia, poco fa aprendo la posta ho trovato una mail di Mauro, fratello di Ferdinando il quale mi avvisava che al processo di Appello il fratello era stato scagionato dalle infamante accuse. 
Subito dopo sentitoci telefonicamente mi portava a conoscenza di quando accaduto, insomma che dire in breve, Ferdinando domani è fuori dal carcere. In attesa ulteriori notizie Vi invito a gioire con la famiglia Nardini, la perseveranza, la lotta per i propri Diritti ancora una volta ha vinto, Giovanni Falcone