24 febbraio 2011

IL CALVARIO NON E' ANCORA FINITO......




Da "OGGI" n. 9 del 2 marzo 2011
Tutto questo per chi pensa (a torto) che una volta rientrati a casa tutto è finito e invece bisogna fare i conti con tanto altro ancora, assurdità di ogni genere, pregiudizi, burocrazia e conti da pagare, di lavoro neanche a parlarne, tanto adesso la scusa è la crisi.
Ma questo badate bene non tocca solo a Angelo, Simone ma anche tutti quelli che come loro incappati in queste disavventure giuridiche adesso, prima ma anche purtroppo in futuro:
Angelo dal 16 maggio che è rientrato in Italia ancora non è riuscito a lavorare, come anche Simone. Voglio chiedere a chi legge il mio blog e possa dare una mano a questi ragazzi con un lavoro, grazie. Falcone Giovanni

Nessun commento: