5 gennaio 2011

Altro che caso Battisti. Dall’inferno delle carceri di Santo Domingo: quando gli italiani sono dimenticati




Da http://www.secondoprotocollo.org/ 4 gennaio 2011

In questi giorni si dibatte molto sulla autorevolezza del nostro Ministero degli Affari Esteri messa a dura prova dallo schiaffo brasiliano ricevuto in occasione dell’affaire Battisti. Si contesta alla nostra politica estera di non avere peso internazionale. Noi è un po’ che lo diciamo, inascoltati, ma lo diciamo.Purtroppo noi ci scontriamo quasi quotidianamente con questa “poca autorevolezza”, quando cioè andiamo a difendere i Diritti dei nostri concittadini all’estero e vediamo che, se sono italiani, vengono trattati da pezze da piedi (perdonate la frase poco elegante). I loro Diritti vengono letteralmente derisi, non calpestati, proprio derisi che è peggio. Tanto sanno benissimo che non ci sarà nessuno che protesterà per tutto questo. E allora mi fa sorridere (ma ci sarebbe da piangere) quando la gente chiede di fare la voce grossa con il Brasile quando non riusciamo a farla con Santo Domingo. Perché parlo di Santo Domingo?................................

Nessun commento: