31 dicembre 2010

MASSIMO LODDO DETENUTO IN ROMANIA

http://www.unionesarda.it/Articoli/Articolo/208487
da l'Unione Sarda di ieri 30.12.2010

La storia si ripete, e ancora una volta non in Asia, Americhe o chissà quali paesi lontanissimi, ma in Romania, Stato membro dell'Unione Europea dove si pensa che tutto fili liscio, o almeno anche se la Romania sia come si pensa? un paese non proprio all'avanguardia con i Diritti Civili e Umani, ma tanto non fa differenza, la differenza in tutte queste storie dove, accomunati da analogo destino, SIAMO NOI, l'essere Italiani, indifesi e abbandonati. Da quello che si capisce dall'articolo ancora non è finito o forse neanche iniziata la fase istruttoria, cercherò ad attingere ad altre informazioni, ma tanto è tutto simile, amaro destino il nostro di familiari a casa e loro in quelle squallide celle a vivere senza alcuna garanzia di Diritti Civili e Umani. Giovanni Falcone

1 commento:

Alessandro Gaia ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.