10 dicembre 2010

10 dicembre 1948, firma della Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo.

Oggi ricorre l'anniversario della firma della Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo, per la prima volta, nella storia veniva stilato un documento che avrebbe dovuto salvaguardare l'uomo da ogni tipo di attacchi, vessazioni, sfruttamento e tutto quello che di più aberrante si possa fare contro la stessa umanità, bambini compresi. Certo tanto è stato fatto ma ancor di più tanto ancora resta da fare, perchè checchè se ne dica la Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo viene regolarmente e sfacciatamente disattesa, violata, nell'indifferenza generale, sia da parte di chi la attua "solo in parte e a convenienza", sia parte di chi, e sono tanti gli Stati, la violano regolarmente, una prassi consolidata. Chi dovrebbe vigilare cosa fa? poco o nulla, a volte condanna, a volte tratta, a volte fa finta di nulla, già,una struttura come l'ONU che doveva servire a questo oggi altro non è che un palazzo del potere, e che potere, un esercito di uomini messi a disposizione da quasi tutti gli Stati, uno Stato vero e proprio, migliaia e migliaia di persone nel mondo lavora per esso, per cui migliaia i miliardi che si spendono, per il mantenimento della struttura, del personale, viaggi-missione che non finiscono mai, con risultati che sono sotto gli occhi di tutti. L'anno scorso mi pare era saltato fuori lo scandalo delle fatture per missioni, fatture regolarmente gonfiate, e quanta altra vergogna si nasconde ancora? persone che guadagnano migliaia di € al mese che in Italia un operaio non guadagna neanche in un anno di lavoro, eppure non bastano mai. E la gente viene lasciata morire nel mondo, torturata, vessata in ogni attimo della giornata, e proprio da chi ne dovrebbe garantire i Diritti.
Come ogni anno si sprecheranno i convegni, serate di gala, ricevimenti a tutti i livelli, spettacoli, miliardi spesi per nulla se non per presentarsi, apparire e pubblicizzarsi di pernolità e personaggi anche del mondo dell'arte e dello spettacolo per raccolta fondi che noi, cittadini regolarmente approviamo e partecipiamo con cuore accreditando fondi ognuno per quelo poco che puo ma che moltiplicato per milioni di persone fanno delle somme alte, mentre gli artisti per contro percepiscono regolarmente i loro caschè.
La realtà è che purtroppo quando nel bisogno non si sa cosa fare e nulla e nessuna che possa aiutarti lasciandoti nel baratro della disperazione. A nulla serve, come a me capitato scrivere, gridare, a tutti i livelli, nessuna risposta, anche dalla stessa ONU. Io avevo più volte scritto, fatto mail, telefonato per poter almeno parlare al telefono con il direttore della sede di Roma, risposta? "sarà contatto" ad oggi nessuna risposta.
La storia di mio figlio è finita nel modo che tutti conoscete, fortunatamente, ad un prezzo altissimo, assolto con formula piena, ho dovuto dilapidare i risparmi di una vita, CHI MI RIPAGA DI QUESTO? certo potrei fare ricorsi, ma servono soldi, tati maledettissimi soldi che non ho più.
Ai tanti parlamentari avevo chiesto aiuto per far arrivare nelle sedi opportune queste considerazioni, l'talia viene continuamente condannata a pagare dalle varie Corti Internazionali per tutto e verso tutti, per le poche volte che potrebbe farsi sentire nulla fa, prevalgono interessi e intarlazzi Internazionali. Come sapete abbiamo avuto anche casi di italiani assassinati nel mondo, nulla silenzio e ancora silenzio.
COMUNQUE FESTEGGIAMO QUESTA GIORNATA nella speranza di un futuro migliore??
Giovanni Falcone

2 commenti:

Anonimo ha detto...

I diritti umani non sono un bene astratto,plasmabile in funzione delle circostanze,dovrebbero essere inviolabili e non negoziabili; quanta amarezza e quanto dolore in quel
"dovrebbero", tutti i giorni ne abbiamo prova.
Chi gode di questi diritti deve riconoscerne il valore ed essere la voce di chi, si spera in un futuro non lontano, possa usare la sua.
Grazie Giovanni per averlo ricordato.
Un pensiero e un abbraccio a tutte queste persone.
Un saluto
Paola

Anonimo ha detto...

Hi, i just want to say hello to the community