13 novembre 2010

Preso con un chilo di coca

Da il TIRRENO Massa-Carrara
http://iltirreno.gelocal.it/massa/attualita/2009/11/18/news/preso-con-un-chilo-di-coca-1782575
CARRARA. Lo hanno bloccato all'aeroporto di Cartagena, in Colombia: era in vacanza, stava per salire su un aereo diretto a Madrid da dove sarebbe poi rientrato in Italia, ma la polizia - ad un controllo - lo ha trovato con un chilo di cocaina in valigia. È stato così arrestato il trentenne Lorenzo Benvenuti, carrarese. La notizia, apparsa sui quotidiani di Cartagena, è rimbalzata anche in città, e ha destato molta impressione anche perché il giovane, incensurato, insospettabile, di buona famiglia (abita ad Avenza con i genitori), non aveva alcun tipo di precedente penale.
Ogni ipotesi è aperta, anche che qualcuno abbia in qualche modo occultato la droga all'interno della valigia a sua insaputa durante la permanenza del giovane nella rinomata città turistica colombiana, puntando proprio sul fatto che si trattava di un giovane senza precedenti, contando poi di recuperare la droga all'aeroporto spagnolo. Fatto sta che, dall'ambasciata italiana a Bogotà - che abbiamo contattato - ci hanno spiegato che per il momento il giovane carrarese è in carcere, a disposizione dell'autorità giudiziaria: una situazione delicata anche perché, a quanto emerge, non vi sono accordi bilaterali fra Italia e Colombia che possano permettere al carrarese di essere estradato in questa fase, e addirittura, vi è il rischio che in caso di condanna debba poi scontare l'eventuale pena in Colombia.
Una situazione tutta in divenire: dall'ambasciata fanno sapere che la famiglia si è attivata per trovare un avvocato in loco, il professionista prescelto è l'avvocato Vincenzo Sannino (di evidenti origini italiane) con studio a Cartagena. Le difficoltà logistiche sono tante, e poi c'è l'angoscia per un figlio lontano, in un Paese tristemente noto per il traffico internazionale di droga.
A quanto risulta, Lorenzo Benvenuti, laureato, è molto conosciuto anche per aver fatto il bagnino per diverse stagioni; su facebook ha tantissimi contatti e amici. Insomma, un giovane che d'improvviso si trova alle prese con la giustizia di un paese straniero, con un'accusa pesante (traffico internazionale di droga) e che, a una prima lettura, sembra catalputato in modo inconsapevole in un intrigo. Ma ovviamente, non abbiamo elementi sufficienti per valutare cosa possa essere accaduto. Ieri non è stato possibile contattare l'avvocato Sannino, assente dallo studio.
Cartagena de Indias, come si può leggere sui siti internet, è una città della costa nord della Colombia; con 895mila abitanti è la sesta città colombiana per popolazione. Cartagena è la principale destinazione turistica della Colombia ed una delle più frequentate della regione caraibica, grazie alla sua favorevole posizione geografica in una baia contornata di isole e lagune, e alla sua ricca storia derivante dall'essere stato il principale porto del continente durante il periodo coloniale spagnolo.
18 novembre 2009

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Una bella lista dei paesi con cui l'Italia HA O NON HA rapporti bilaterali in tutte le agenzie viaggi????!!!!

Credo sia un'informazione necessaria prima di partire così come altre che viene normale chiedere....

speriamo si risolva....

emanuela

giovanni falcone ha detto...

ben detto Emanuela la rappresenterò certamente, ciao a te e tuo marito un abraccio anche da Angelo...

Anonimo ha detto...

Grazie giovanni, ricambiamo con tanto affetto...
emanuela