29 novembre 2010

ITALIANI ALL’ESTERO – ON. ZACCHERA (PDL) A MIN. FRATTINI (ESTERI): “QUALI INIZIATIVE PER ALLEVIARE CONSEGUENZE TAGLI LEGGE STABILITÀ PER ITALIANI DETE

Grazie all'On. Zacchera del PDL, sempre attento ai problemi degli Italiani detenuti all'estero.
Da Italian Network del 25 novembre scorso
http://www.italiannetwork.it/news.aspx?ln=it&id=22493

(2010-11-25)
“Quali iniziative abbia in animo il Ministero degli affari esteri di attivare al fine di alleviare le conseguenze negative dei tagli imposti dalla legge di stabilità in merito all'assistenza degli italiani detenuti all'estero”. E’ questa la richiesta contenuta nell’ interrogazione parlamentare presentata dall’on. Marco Zacchera del PdL e destinata al Ministro per gli Affari Esteri, Franco Frattini.
Di seguito il testo dell’interrogazione:
“I tagli che il patto di stabilità e le recenti iniziative normative in materia finanziaria prevedono a carico dei capitoli di bilancio in capo al Ministero degli affari esteri sono purtroppo molto consistenti e porteranno fatalmente ad una riduzione delle possibili attività anche dei nostri consolati;
tra le competenze consolari spicca quella dell'assistenza ai nostri connazionali detenuti o oggetto di processi in diverse parti del mondo;
alcuni dati recenti indicavano in circa 3.000 i nostri connazionali detenuti, dei quali circa la metà in Europa -:
quali iniziative abbia in animo il Ministero degli affari esteri di attivare al fine di alleviare le conseguenze negative dei tagli imposti dalla legge di stabilità in merito all'assistenza degli italiani detenuti all'estero”. (25/11/2010 – ITL/ITNET)

1 commento:

Anonimo ha detto...

Considerato che ci sono persone che letteralmente rischiano la vita, che stanno subendo gravi violazioni di diritti fondamentali o che comunque non vengono rispettate, poche o tante che siano, speriamo in una risposta pronta e civile; anche i leciti dubbi in troppe occasioni suscitati dall'operato dei nostri Consolati o dalla loro ingiustificata inerzia, meriterebbero attenzione e un'urgente verifica.
Se qualcosa si vuole fare, non c'è taglio che tenga, tutto è determinato dalla volontà, dai valori e dallo spessore delle persone.
Io spero
una saluto
Paola