20 agosto 2010

SEMPRE PIU' RISPETTO DEI DIRITTI

Da http://www.ristretti.it/ Edizione di martedì 17 agosto 2010
Sempre più garantiti i Diritti ai cittadini stranieri detenuti nel nostro paese che oramai sono circa il 40% della popolazione carceraria, in special modo i Diritti Religiosi, come in questo periodo di Ramadan per i cittadini di religione Islamica, http://www.ristretti.org/index.php?option=com_content&view=article&id=2419:lazio-il-garante-durante-il-ramadan-un-pasto-di-rottura-del-digiuno-per-i-detenuti-marocchini&catid=16:notizie-2010&Itemid=1
Voglio ancora ricordare a Voi tutti, ma in special modo alle Autorità Italiane e anche a quelle degli altri Stati presenti in Italia con rappresentanze Diplomatiche che nulla di tutto ciò è previsto e mai è stato fatto neanche in via sperimentale e umano verso i nostri cittadini detenuti nel mondo, anzi non gli viene assicurato neanche il minimo della sopravvivenza e in alcuni casi non bevono e mangiano se non pagano. A loro nulla viene concesso, anzi, vengono penalizzati proprio perchè stranieri e perchè cattolici, privati anche soltanto del simbolo a Noi tanto caro, quello della Croce portata al collo. Alle comunità Cristiane nel mondo non vengono autorizzate la costruzione di luoghi sacri e sono vittime di persecuzioni anche violente. Per non parlare delle moschee che sono state costruite, addirittura lo scempio e disumana costruzione paventata da Obama sul terreno delle Torri Gemelle distrutte 11 settembre con migliaia vittimme innocenti, colpevoli solo di essere cittadini occidentali. Oramai Noi occidentali stiamo toccando il fondo, sempre più succubi e vittime delle prepotenze e aggressioni dei mussulmani dai quali dipendiamo in gran misura dall'approvigionamento energetico, fonte purtroppo anche dei lauti guadagni ( illegali fatte di mazzette) di tanti nostri rappresentanti che non dimentichiamo diventano sempre più ricchi alla nostra faccia. Nessuna differenza tra dittatori riconosciuti tiranni e delinquenti e questi signori dai colletti bianchi, anzi quelli erano e sono ben riconoscibili mentre costoro sono come i camaleonti.
A COSTORO VOGLIO RICORDARE CHE CI SONO CIRCA 3000 CITTADINI ITALIANI NEL MONDO DETENUTI ILLEGALMENTE E IN MODO DISUMANO, OGNI TANTO PENSATE A LORO E SPENDETE QUALCHE MINUTO DEL VOSTRO TEMPO ANCHE PER LORO E NON SOLO PER I 30.000 STRANIERI DETENUTI IN ITALIA, CHIEDETE IL DIRITTO DI RECIPROCITA' PREVISTO DAL DIRITTO INTERNAZIONALE E IL RISPETTO DI TUTTE LE LEGGI E CONVENZIONI.
Giovanni Falcone

Nessun commento: