3 dicembre 2009

R I N G R A Z I A M E N T I


Ragazzi, adesso sono arrivato a casa, ho letto i vostri commenti, da questa mattina tante sono state le telefonate e messaggi ricevuti, a tutti voglio dire a nome mio e della mia famiglia GRAZIE, grazie di cuore per esserci stati vicini e averci dato il coraggio e la forza di andare avanti. Giovanni Falcone

9 commenti:

ANTONIO ha detto...

Caro Giovanni,

non devi dire grazie a noi , ma anche a Te, che ti sei battuto per ottenere questa libertà che Angelo e Simone meritano e che gli è stata tolta in questi due anni e mezzo, adesso dopo tutte queste sofferenze per Te e per la tua famiglia, arriva il momento di stare con Angelo e di passare un bellissimo Natale.

Grande Giovanni un Padre come Te è un esempio non solo per noi giovani ma per tutti, senza limiti di età.


AUGURI.

Debora Vadrucci ha detto...

Carissimo Giovanni,
nn immagina quanto ho desiderato assieme a lei questa fantastica notizia.... ho pregato tutti i giorni nn facevo altro che sperare e invitare persone a partecipare ai gruppi per angelo su internet...dire che sono al massimo della felicità è poco.... immagino quanto ha sofferto lei...e so quanto hanno sofferto i suoi più cari parenti....ora è tutto finito..... le auguro tutto ciò di positivo che si possa augurare... arrivederci....

Anonimo ha detto...

ciao Giovanni tutte le tue e le nostre preghiere sono state ascoltate ancora un paio di giorni e avremo Angelo tra di noi vi auguro finalmente un sereno Natale ve lo meritate.ciao. Barbara Guerci

GLORIA ha detto...

Sono sempre io, Gloria,ancora non riesco a calmarmi, ho l'adrenalina alle stelle dalla contentezza. Stamane quando mi hai comunicato la notizia non riuscivo nemmeno a risponderti, ma poi quando mi hai assicurato che era vero sono corsa al lavoro e ho urlato ai miei colleghi che Angelo era libero mentre ancora ero per le scale.Tutti quanti hanno condiviso la mia felicità. Ancora non riesco a pensare come fate tu e i tuoi familiari a respirare perchè è una notizia che ti fà veramente mancare il respiro. Tutta la giornata ho pensato ad Angelo e Simone, alla loro felicità; mi sarebbe piaciuto tanto essergli vicino in quel momento ed entrare nei loro pensieri.
Voglio ringraziarti anch'io Giovanni per quanto hai saputo insegnare a tutti noi attraverso le tue sofferenze, le tue battaglie, le tue sconfitte.
Ti meriti davvero tutto il bene che ti vogliamo e tutta la serenità e la felicità che hai perduto in questi lunghi e stressanti anni. L'incubo è finito Giovanni, adesso finalmente puoi svegliarti e riabbracciare Angelo.
Un forte abbraccio da parte mia e di Leonardo.

Mauro ha detto...

tanti auguri per questa bella notizia, finalmente sei ripagato di tutti i tuoi sforzi per la libertà di tuo figlio, anche se ti ho conosciuto da poco, la tua gioia è anche la mia, e mi da più forza per la causa di mio fratello Fernando, Mauro

Anonimo ha detto...

sto piangendo...dio esiste ...marcello

Anonimo ha detto...

partecipiamo alla vostra gioia anche da castellaneta.

gli amici degli zii

Anonimo ha detto...

E' una notizia veramente bellissima!!!questa mattina mi sono alzata pensando di trovarmi ad avere a che fare con le solite disillusioni e invece una volta tanto l'attesa è stata ripagata nel modo più bello.
Tanti tanti auguri per il vostro ritrovo, per il natale e soprattutto per il futuro di Angelo, che possa essere il più sereno possibile. fortunatamente l'amore che lo circonda lo abbiamo potuto constatare in tutto questo periodo grazie a lei, Giovanni, padre formidabile.
chiara

khadija ha detto...

Ciao Giovanni,
arrivo ultima, ma non per questo meno felice per te, Angelo, Simone e la vostra famiglia.
Complimenti! la tua lotta ha dato i suoi frutti, che il futuro sia sereno e con tanto bene per tutti voi.
Grazie anche per il rilievo che continui a dare alla vicenda di Kassim.
non ho altre parole, sono commossa...
un caro saluto khadija
www.giustiziaperkassim.net