11 novembre 2009

Interrogazione Parlamentare On. Elisabetta ZAMPARUTTI (PD-Radicali)


La mia denuncia fatta appena rientrato dall'India a fine settembre c.a. al riguardo allarme dell'influenza A/H1N1 per gli Italiani detenuti all'estero, detenuti in carceri di paesi dove le condizioni di detenzione e igienico-sanitarie sono a dir poco precarie, non è stata vana. L'On. Elisabetta Zampartutti, radicale, ha presentato un Interrogazione Parlamentare ai vari Ministeri competenti. Sopra,allegata, copia della stessa. Devo ricordare che la Zamparutti tanto si sta impegnando per questi nostri concittadini sfortunati, nel mese di aprile c.a. è volata in India a visitare Angelo e gli altri Italiani lì detenuti per rendersi conto delle loro condizioni fisiche e dei luoghi dove detenuti.
Di seguito il Comunicato Stampa che mi ha fatto pervenire:


DETENUTI, VACCINAZIONE SIA POSSIBILE ANCHE AI CONNAZIONALI DETENUTI ALL'ESTERO

Elisabetta Zamparutti, deputata radicale, ha presentato un'interrogazione parlamentare per sapere se il Governo intende assicurare anche ai nostri connazionali detenuti all'estero il vaccino contro il virus A/H1N1.
"I nostri connazionali detenuti all'estero sono al massimo 3.000 persone la maggior parte dei quali ristretti in carceri europee e sono quindi poche centinaia quelli ristretti in Paesi in via di Sviluppo dove le condizioni igieniche e sanitarie sono più precarie. Essendomi occupata di Angelo Falcone, ho avuto modo di visitare i cittadini Italiani detenuti in India, e penso che anche loro debbano, se lo vorranno, avere in quel paese l'assistenza che si intende assicurare ai detenuti in Italia. Le Istituzioni non devono dimenticarsi di loro, sono cittadini Italiani a tutti gli effetti."

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Ma c'è stata qualche risposta circa le iniziative che il nostro governo ha attuato o il silenzio ci deve far pensare che non ci pensa proprio ai nostri connazionali????
che si ammalino pure...
emanuela

Giovanni Falcone ha detto...

Purtroppo c'è solo silenzio, nessuna risposta a me per quanto denunciato appena rientrato dall'India, ma ancora nessuna risposta o iniziativa, anche all'Interrogazione Parlamentare presentata dall'On. ZAMPARUTTI, da me voluta fortemente, ripeto per quanto potuto accertare personalmente in India.
Questa è la realtà, si pensa solo all'emergenza in nelle carceri in Italia, a forte rischio, dicono, ma le condizioni delle carceri di quei paesi la conoscono? Io continuo a gridare che se ne fregano, purtroppo. Giovanni Falcone