17 ottobre 2009

SIMONE RENDA, ipotizzati atti di tortura


L'articolo della Repubblica del 11 ottobre 2009 su Simone Renda, ASSASSINATO IL 3 marzo 2007 in Messico dove era per turismo. Un atto Disumano e vile da parte di chi doveva garantire il rispetto della Giustizia. UN PROCESSO DESTINATO A FARE GIURISPRUDENZA IN ITALIA dice la giornalista Alessandra Bianco della Repubblica, nell'articolo riportato.Speriamo, speriamo sia l'inizio di un cambiamento in Italia, speriamo che altri capiscano che c'è sempre una via Giuridica in tutti i casi, io sto pubblicando continuamente Leggi e Convenzioni Internazionali violati palesemente e continuamente in tutti i paesi dove detenuti i nostri concittadini. Buona lettura e riflettete, riflettete.
Simone 3 marzo 2007 in Messico, Angelo 9 marzo 2007 in India.
Giovanni Falcone

2 commenti:

Anonimo ha detto...

vicenda drammatica ed inaccettabile.
cosi' come inaccettabile sara' il nulla di fatto contro i responsabili.
alberto

Anonimo ha detto...

non ho parole x commentare questa triste vicenda, purtroppo, mi rendo conto che ce ne sono chissa quante che noi nemmeno conosciamo,spero solo che x il rispetto della memoria di simone e della sua famiglia sia fatta giustizia, cosi come spero ovviamente x angelo e tutti gli angelo sparsi x il mondo maria p.