26 ottobre 2009

Italiani Detenuti all'Estero - DIMENTICATI











La situazione degli Italiani detenuti all'estero? eccola, rimarcata da Secondoprotocollo, ma già in questi anni ampiamente denunciato da me stesso in ogni situazione e occasione, giornalistica ma anche in occasioni (pochi a dir il vero) di incontri con autorità Istituzionali, come con il Ministro Frattini e per ultimo il Signor Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano il 2 c.m. a Matera. Risultato? sono passati 2 anni e 7 mesi e sono qui a battermi come se fosse il primo giorno, con lo stesso risultato: silenzio, abbandono, menefreghismo totale, a volte mi chiedo: vale la pena di vivere in questo Stato? a cosa serve essere cittadino Italiano? è una condizione che vale solo per i nostri prodotti made in Italy che sono ben apprezzati, ma maggiormente ben pubblicizati e venduti, come sono apprezzati e garantiti in tutto gli extracomunitari che entrano in ogni modo nella nostra Nazione, ben ricercata e a buon motivo, perchè sanno che qui sono super garantiti e assistiti e si badi bene io apprezzo tutto questo, apprezzo la Democraticità dello Stato Italia, e ancora una volta vi rimando a http://www.ristretti.it/ per capire quanto si fa sia in termini economici (stanziamento di migliaia di miliari di euro, da parte di tutti, Stato, Regioni, Comuni, Caritas etc. etc.) che in termini legislativi, giornalmente (oramai pare siamo all'arrivo della possibilità di voto, amministrativo, e penso che succederà nelle prossime elezioni) mentre per Noi NULLA, SILENZIO E ABBANDONO, SEMPLICEMNETE PER LORO NON ESISTIAMO, TRANNE CHE PER PAGARE LE TASSE, ANCHE I DETENUTI.
Non sarebbe meglio per Noi dichiararci almeno apolidi? chissà, avevo lanciato tempo fa la provocazione, affittare un barcone, andare al largo e poi sbarcare in una delle solite spiagge dove questa povera gente arriva, dichiararsi extracomunitari e vedere cosa succede.Lo stesso secondoprotocollo nell'articolo evidenzia:
E' chiaro che le cose non possono essere cambiate in meno di due mesi ma oggi siamo a constatare che purtroppo non solo non si è fatto niente per cambiare lo stato delle cose ma che di questa mancanza se ne sono accorti anche gli altri Paesi e così ci troviamo in una condizione nella quale un cittadino che si trova in difficoltà all'estero si vede sempre più spesso maltrattato, abusato, sfruttato economicamente e deriso, il tutto con la consapevolezza altrui che nessuno muoverà un dito per difendere i diritti di quel cittadino italiano, a meno che, chiaramente, non si tratti di qualche alto funzionario, di qualche dipendente di importanti multinazionali o apparentato con qualche politico.......omissis......quello che invece vorrei rimarcare è come abbia potuto una multinazionale straniera, seppur molto potente, pensare di poter fare una cosa del genere senza che nessuno battesse ciglio. E' facile, lo ha fatto con la consapevolezza che i cittadini italiani all'estero sono praticamente abbandonati a loro stessi e quindi con la certezza di ottenere quello che voleva.....omissis
Secondoprotocollo avanza la possibilità di rivolgersi all'Europa, perchè come cittadini dell'Europa dovremmo essere ulteriormente garantiti, altra illusione, in data 11.09.2009 ho inviato una richiesta di aiuto al Presidente del Parlamento Europeo Mr. Jerzy Buzek e al Presidente della Commissione Europea Mr. Josè Manuel Barroso, ebbene qualche giorno fa o ricevuto la risposta la risposta di Buzek, entrambe le lettere sono riportate sopra e potete prenderne visione.
Onestamente non so proprio a che santo rivolgerci, anche questo è solo un modo di dire, visto l'abbandono e menefreghismo anche si Santa Madre Chiesa.
Come vedete nulla cambia ed è cambiato, destra, sinistra, Chiesa, tutti uguali, almeno per Noi gente comune, come ha rimarcato anche secondoprotocollo: nessuno muoverà un dito per difendere i diritti di quel cittadino italiano, a meno che, chiaramente, non si tratti di qualche alto funzionario, di qualche dipendente di importanti multinazionali o apparentato con qualche politico. Interesse? per gli stranieri tanto, basta vedere i TG, pluriomicidi, stupratori, rapinatori e tanto ancora, assistiti, intervistati, ricercati da tutte le trasmissioni TV per averli ospiti, i loro problemi pare siano i problemi dell'Italia, tutti si vergognano per come vivono nelle carceri Italiane, sovraffollate, in pochissimo spazio ma con tutti i comfort, tv, telefonate, visite, cibi ognuno per come nella propria terra, assistenza sanitaria, sconti di pena, Angelo? vive in 6 mq, con una turca in cella, una coperta per materasso, riso e lenticchie, per forza deve essere vegetariano, perchè loro sono vegetariani e null'altro, NULL'ALTRO, nessun tipo gi assistenza e garanzia, VERGOGNATEVI POLITICI ITALIANI, VERGOGNATEVI GIORNALISTI ITALIANI, VERGOGNATEVI TUTTI..............., Giovanni Falcone


Nessun commento: