3 settembre 2009

Intervento a "UNO MATTINA" RAI UNO

Domani mattina 4 settembre alle 09,15 sono in diretta, collegamento da Bari alla trasmissione RAI di cui sopra. Un'altro tassello al mosaico di tutta questa assurda storia e speriamo che qualcosa si muova definitivamente. Giovanni Falcone

5 commenti:

Anonimo ha detto...

Siamo tutti con Lei, Giovanni...dal suo amore per Angelo è scaturita una battaglia che porterà frutti anche agli altri ..purtroppo tanti dimenticati...coraggio..
un abbraccio
emanuela

Anonimo ha detto...

ciao giovanni ho seguito la diretta di "UNO MATTINA", mi viene da dire secondo un proverbio "chi si contenta gode",chiarisco il concetto, ti hanno dato solo 15 minuti di tempo x parlare di Angelo e di tutta la problematica, quindi niente, perchè ci vuole davvero più tempo x far capire alla gente a casa quello che succede, anche se tu sei stato molto chiaro e rapido nel raccontare i fatti. Poi a sentire la dottoressa sembra che le istituzioni italiane hanno fatto e continuano a fare tanto x Angelo e gli altri italiani detenuti all'estero e dimenticati,ma anche qui non ci vuole tanto a tirare le somme, nel senso che se fosse vero , tu , Giovanni non saresti cosi inkazzato (perdonatemi il termine) e sfiduciato verso le istituzioni, chiesa e tutti quelli che potrebbero fare qualcosa ma che invece sonnecchiano. Mi è piaciuto quando hai detto che non perdi la speranza x una svolta perchè devi salvare tuo figlio, bravo Giovanni vai avanti, noi contineremo a seguire la tua vicenda sperando in una svolta positiva al più presto, ti abbraccio maria p

Anonimo ha detto...

Effettivamente il tempo è stato poco, ma in quel poco la dottoressa non è riuscita a dimostrare tanto interesse dello Stato per Angelo, perchè anche uno spettatore distratto non può non essersi chiesto: come mai allora è lì da 2 anni e mezzo?
emanuela

Giovanni Falcone ha detto...

E bhè quanto è vero quello che dite tutti e Vi ringrazio di cuore, il tempo era quello che era e dovevo accontentarmi pur di parlare e portare alla ribalta i fatti. Certo la gente ha capito che sono molto inkazzato, e posso dire tanto di più in termini Legislativi e di mancanza delle nostre Autorità, ma devo avere tempo, allora sì ci sarebbe veramente da farsi venire i capelli bianchi, non disperiamo per ANgelo e per tutti, arriverà presto il giorno che potrò parlare a ruota libera. Come al solito ho fatto del mio meglio e dalle telefonate avuto ho reso il concetto, hai ragione anche tu Emanuela ciao a presto, sempre più inkazzato. Giovanni Falcone

Anonimo ha detto...

Ho visto la trasmissione ed ho seguito attentamente l'intervento della Dottoressa cercando di capire le sue parole e di vedere oltre la sua veste di funzionario pubblico ma purtroppo ciò che ho visto è stata solo una persona totlamente distaccata dai suoi concittadini dimenticati all'Estero dalle Istituzioni Italiane che perlatro sono sempre le più lente d'Europa e di tutto il mondo Occidentale.
Infatti è stato evidente che la Dottoressa è apparsa molto tranquilla ed abituata come tutti gli addetti ai lavori.. della serie prendiamo atto dell'angoscia dei familiari; per noi questa è routine, è prassi ma qualcosa faremo prima poi. La cosa brutta è che emerge il poi...
Quello che mi sconvolge è che alle soglie del 2010, all'interno dei nostri Ministeri ci sono ancora tanti Ponzio Pilato.