18 luglio 2009

Processione










Giorno 16 corrente in occasione della festa della B.V. Maria del Carmelo, ho voluto apporre sulla porta della mia casa, dove passa la processione, (già altre volte fatto) un drappo colore viola ornato con ricami dorati e su di esso fissato un cartello con una foto di Angelo dietro le sbarre, con uno sguardo sofferente e allucinato, con a fianco su sfondo bianco ho scritto con un grosso pennarello nero:




NON AVEVO CHIESTO NE' ORO NE' ARGENTO, SOLO PREGHIERE




questa chiaramente era una protesta, contro l'abbandono e l'indifferenza di chi avrebbe e dovrebbe prendersi cura delle persone sofferenti, bisognosi etcc. etcc. come sancito anche dal canone 529 del Codice di Diritto Canonico e dagli artt. 434 e 435 del Benedizionale - Rituale Romano, ma prima ancora per quello che un sacerdote dovrebbe dare naturalmente per dedizione a Cristo. Si vede bene dalle foto il manifesto e i passanti leggere.




Non voglio aggiungere altro, penso si commenti da solo e a chi di dovere riflettere.




Giovanni Falcone

2 commenti:

stefania fedele ha detto...

bravo troppo piccolo quel drappo....avresti dovuto drappeggiare la strada dove sarebbe passata la processione....ma tanto a che serve??? tu credi serva a qualcosa???solo a farli sentire vermi se mai ci si sentono
stefania

Giovanni Falcone ha detto...

Non è solo farli sentire vermi, tanto con la faccia tosta che hanno non si sentiranno mai, l'importante è trattarli noi da vermi come meritano, ma dovremmo essere tutti a fare così, ma piano piano anche le montagne si sgretolano. Giovanni Falcone