1 luglio 2009

AMAREZZA E RABBIA " in crescendo"


Vedete, ultimamente ho scritto e detto più volte anche in interviste che tra le altre cause che portano a situazioni di ingiustizia, illegalità Civili e Umane oltre che alle Istituzioni Italiane, tutte e tutti i livelli nessuno escluso, tocca anche l'O.N.U. in qualità di Garante delle Leggi e Convenzioni Internazionali fatte, che non attua quei passi utili e necessari per il rispetto delle stesse.

Ho più volte scritto e telefonato portando a conoscenza tutti anche l'O.N.U. di questa problematica, non solo per Angelo ma anche per tutti gli altri cittadini nelle sue condizioni, a tutt'oggi nessuna risposta e questo cos'è se non arroganza, menefreghismo e non rispetto delle normi e dell'etica Civile e Morale che dovrebbe essere alla base di tale Organo Supremo, cosa fanno i funzionari tutti? e gli Ispettori devono essere utilizzati solo a visitare le carceri dell'Italia e di altri Stati Occidentali e Democratici? certo qui è tutto più facile, nessun rifiuto viene mai dato all'ingresso di tali Ispettori come succede purtroppo in altri Stati ed è inutile anche nominarli perchè tutto ciò è perfettamente a conoscenza di tutti.

Anche nell'ultimo incontro alla Farnesina ho chiesto del perchè non sia stato dato mandato (come secondo me doveva) al nostro Ambasciatore presso l'O.N.U. per la presentazione almeno di una nota di protesta per le violazioni fin qui venutesi a consumare, perchè non sia stato chiesto al Parlamento Europeo di intervenire adeguatamente e con fermezza per questi casi che toccano non solo cittadini Italiani, ma anche Inglesi, Francesi, Tedeschi e tutti?

Come bisognerebbe definire questi comportamenti a danni di tanti poveri cittadini indifesi? gente comune, gente del popolo, operai, figli di operai e pensionati, E' QUESTO CHE NOI CONTIAMO PER LE ISTITUZIONI E I TANTI PARLAMENTARI?, in 2 anni e mezzo circa ho scritto, telefonato e interessati tutti, ma proprio tutti a tutti i livelli, mai nessuno si è interessato, tranne pochissimi come l'On. Zamparutti, e pochissimi politici a livello regionale della Basilicata, addirittura la Regione Emilia Romagna (di sinistra per cui avrebbe dovuto interessarsi più di tutti) Regione di nascita e residenza di Angelo e dove io ho esercitato il mio servizio di Carabiniere per 25 anni, dove ho una casa, ebbene dicevo costoro mai nulla hanno fatto nonostante tutte le mie richieste di aiuto.

Cari amici del Popolo Sovrano (recitata così la Costituzione) ecco da chi siamo o dovremmo essere difesi, aiutati, E' TUTTA UNA VERGOGNA che voglio gridare senza remore e paure.

A TUTTI QUESTI SIGNORI VOGLIO RICORDARE GLI ARTT. 1 - 2 DELLA COSTITUZIONE ITALIANA E CHIEDO: MA ESISTE ANCORA? E PERCHE' ALLORA NON VIENE RISPETTATA?

MA NOI CHI SIAMO PER COSTORO?

se volete degnarvi di una risposta sono Falcone Giovanni

P.S. - il disegno sopra è di Angelo e dimostra nonostante tutto quanto è attaccato ancora alla sua Patria, Riflettete su questo Istituzioni.............

1 commento:

MattBeck ha detto...

Un'indifferenza che spaventa e fa rabbrividire, per quante volte uno possa leggere e/o venire a sapere di storie analoghe a quella di Angelo.


Un abbraccio