20 giugno 2009

Risposta di Chico alla mia lettera


Cari amici, sopra la lettera che Chico mi ha fatto avere in risposta alla mia, è emozionante e bello, merito di Internet, esempio per tutti quelli che mi seguono e seguono Chico e altri casi che quando ci si riunisce tutto è possibile, come quello successo a me questa settimana, grazie all'insistenza e tenacia di Stefania, Gloria, Elena, Giusy, Ornella, Livia che da Piacenza sta facendo lo sciopero della fame con me (che forza ragazzi), Luciano, ma anche tutti che hanno scritto ai vari Uffici e redazioni, qualcosa è cambiato, sono riuscito ad avere più visibilità e dopo capirete.


Queste poche parole adesso sono per Angelo, Chico, Kassim, Simone, Erik, Juri, Carlo, Giovanni, agli amici tutti detenuti in Brasile e sopratutto a Filippo di cui non ho più notizie e per il quale sono seriamente preoccupato, Filippo se mi leggi ti prego rispondi, anche solo ciao per sapere che ancora ci sei, lo sai quanto ti penso, ma anche voglio ricordare colore che non ci sono più, uccisi da uomini senza scrupoli, ma anche dalle Istituzioni che nulla hanno fatto per renderLoro Giustizia, quella Giustizia che misurano e danno a seconda dell'estrazione sociale e amicizie varie che uno ha:

Cristoff, Marcello e Simone,

assassinati, ma anche altri morti per cause che ancora sono ignote.

A me non interessa sapere se queste persone sono colpevoli o innocenti, per Loro reclamo Giustizia e interessamento delle Istituzioni senza che nessuno abbia a giudicare dall'alto del suo olimpo e scagliare saette verso Loro, non ne hanno nè le capacità nè i titoli per farlo, ma cosa ancor più importante non hanno la cultura e l'onestà tutta. Falcone Giovanni

2 commenti:

Stella di mare ha detto...

Salve signor Falcone, come stà andando?
Ci faccia sapere.
Arrivederci

Marina

Giovanni Falcone ha detto...

Per adesso tutto ok, per quello che faccio, come vedi la voglia e le forze per combattere non mancano, grazie di cuore, Giovanni falcone