7 giugno 2009

ECCO LA CULTURA DEL SEGRETO E DEL SILENZIO

Cari amici, vi allego il link di un video scaricato oggi da http://www.radicali.it/ audiovideo, dal titolo:
Segreti, crimini e Vaticano, il filmato trasmesso dalla BBC edalla RAI
http://video.libero.it/app/play/index.html?id=d3c8e2a13b3815589f89c1e5d0fa91c1
In ogni luogo e da parte di tutti loro, la cultura è sempre la stessa, silenzio, segreto, non rispondere direttamente o indirettamente a chi rappresentano, cioè i loro parrocchiani, delle mancanze, inosservanze o lamentele in genere, del vivere quotidiano di una parrocchia, almeno fino a che non scoppia lo scandalo.
Per contro gli riesce bene e lo fanno, INVITARE con richieste esplicite durante le messe e con lettere indirizzate ai fedeli, ma è bene usare il termine giusto, ISTIGARE, la gente a mettersi contro, anche per vie legali, chi ha il coraggio di venire allo scoperto e chiedere loro conto del loro operato.
Costoro e non saprei come definirli, sono coloro che hanno ricevuto la chiamata prima e il mandato dopo da nostro Signore per predicare il Vangelo, usare Carità, Misericordia e dare assistenza a chi si trova nel bisogno, per ogni motivo, usare il Perdono e l'Amore come unica arma a loro disposizione.
Ma tutto questo per tanti sono solo belle parole imparate in Seminario nelle lezioni di Teologia e nulla più.
VERGOGNA a chi si macchia o si è macchiato di simili crudeltà, VERGOGNA a chi non mette in pratica il suo mandato, VERGOGNA a chi approfitta del suo stato ai fini del solo interesse personale, DI TUTTO CIO' NE DARETE CONTO NEL GIORNO DEL GIUDIZIO.
Giovanni Falcone

Nessun commento: