18 giugno 2009

CONTINUO SCIOPERO DELLA FAME





Ieri sono stato contattato telefonicamente dall'On. Zamparutti Elisabetta, (Radicale eletta nel PD Basilicata) che tanto ha fatto e sta facendo, la quale mi informava che il Ministro Esteri Franco Frattini, col quale ha parlato nella mattina alla Camera, Le riferiva della impossibilità di riceverci dato i tanti impegni Nazionali e Internazionali. Lo stesso però ha dato disposizioni a che il nostro l'Ambasciatore a Delhi facesse i passi opportuni al riguardo del problema dei contatti telefonici con Angelo negatoci e che a breve Lui personalmente si sarebbe occupato della questione nei modi dovuti.
Voglio ringraziare il Ministro Frattini, l'On. Zamparutti, l'Ambasciatore Italiano a Delhi con il Console e tutti i Funzionari per quanto fin qui fatto per la storia di Angelo.
Però voglio comunicare che dopo attenta valutazione ho deciso di andare avanti con lo sciopero della fame e tutto quanto già comunicato in precedenza nella lettera inviata al signor Presidente della Repubblica per informarlo del mio sciopero della fame.
Questo fino a quando non sarò chiamato a rappresentare nelle Sedi opportune tutta la problematica di Angelo e più in generale degli Italiani detenuti all'estero.
Che il Parlamento finalmente affronti questo problema Sociale Nazionale che affligge centinaia di detenuti e loro famiglie in Italia con tutti i problemi che questo si porta inevitabilmente dietro.
Chiedo che il Signor Presidente della Repubblica mi riceva per offrirmi la possibilità di poterGli illustrare la vicenda di Angelo e di tutti gli altri detenuti all'estero privi da sempre delle Garanzie previste. Giovanni Falcone
Rotondella, 18.6.2009

3 commenti:

Stella di mare ha detto...

Buongiorno signor Falcone, sono quì per ricordarle che continuo a seguire la sua vicenda e che spero nella soluzione del caso.
A quanto leggo penso che ci siano buone prospettive per la definizione.
Un cordiale saluto alla sua famiglia e a lei.

Marina

stefania fedele ha detto...

cara stella di mare, non ci sono buone prospettive, almeno fino a che in tanti inziamo a fare telefonate ed inviare lettere di protesta a chi di dovere e' un nostro obbligo, quest'uomo che ancora continua a chiedere non solo per se ma anche per gli altri si sta lasciando morire e tutti noi ribadisco dovremmo agire e non solo parlare. Sper tanto che qualcuno, come me si faccia sentire, io ho gia chiamato studio aperto, tg5, ed altri , ma sono sola,,,,UNIAMOCI,,facciamo vedere a Giovanni che esiste la solidarieta' e non solo parole,...quelle sono bravi a farle i politici noi, vi prego facciamo i fatti
stefania

Giovanni Falcone ha detto...

Grazie Stella per la partecipazione e grazie a tutti m
dice bene Stefania che dovremmo essere più uniti, io ho notato ultimamente che con il continuo attacco di qualcuno come Stefania, sta dando dei risultati e allora Vi chiedo uniamoci e insieme inviamo una e-mail a testa a tutte le redazione e Istituzioni e Uffici Governativi vedrete che sarà ancora meglio, in particolare Vi invito al Presidente della repubblica, Berlusconi, Frattini, Alfano, gli Uffici UE e ONU presenti in Italia, perchè tante sono le violazioni Umani ma non solo per Angelo , Vi prego agite e agite in fretta.Giovanni Falcone