26 maggio 2009

27 Maggio 2009 In Diretta Su RAI DUE

Per portare tutti voi a conoscenza che domani , 27 Maggio 2009, alle ore 12,00 circa, sarò in diretta su Rai Due "insieme sul Due" . Con me ci saranno anche Sylvie e Denise:vi racconterò la mia visita ad Angelo. Giovanni Falcone

7 commenti:

Katia Anedda ha detto...

bravo Giovanni, non ti arrendere

Gloria & Leo ha detto...

Purtroppo non sono riuscita a vedere la diretta, ma Leonardo invece si e mi ha detto che finalmente ti hanno lasciato parlare senza essere interrotto e che, anche se in poco tempo, sei stato diretto ed esauriente. Ma quando sei stato contattato Giovanni? Spero che presto tu riesca a mettere tutta l'intervista sul tuo blog così le persone, che per motivi di lavoro, non sono riuscite ad essere davanti alla tv, possano condividere il tuo intervento lo stesso. Mi ha fatto tanto piacere che tu mi abbia avvertita, perchè così ho avuto modo di contattare alcuni miei colleghi e amici compreso Luciana.
E' importante, sai, che una trasmissione così seguita dagli italiani, ti abbia voluto in diretta; chissà se la concorrenza faccia altrettanto! Speriamo, l'importante come dici tu, è tenere sempre vivo il lumicino.
Ciao ciao
Gloria

Anonimo ha detto...

Ho letto quanto ha scritto Gloria, ringraziamo il conduttore, Milo Infante, non solo per l'invito, ma anche per aver concesso libertà d'espressione al signor Falcone.
http://www.insiemesuldue.rai.it/
In tv il tempo è sempre tiranno (almeno per simili casi).
SPERIAMO CHE LA CONCORRENZA FACCIA ALTRETTANTO!

Luciano Ardoino ha detto...

Mi unisco ai commenti precedenti.
Ho appena terminato di inviare "alla concorrenza" un breve messaggio con appunto questa richiesta. Sarebbe da fare in molti
A presto

Anonimo ha detto...

Sbrecciare il muro

Il caso di Angelo Falcone ad “Insieme sul Due”

http://www.noreporter.org/index.php?option=com_content&view=article&id=12625:sbrecciare-il-muro&catid=6:conflitti&Itemid=16

Giovanni Falcone ha detto...

Amici che dire grazie? è sempre poco verso chi come voi e tanti altri che purtroppo non possono esprimersi sul blog, ma so per certo che ci sono. Vi chiedo scusa per essere assente in questi giorni ma purtroppo sono sempre in giro, spero la prossima settimana, appena posso Gloria inserisco il video, stanne certo, e scrivetre scrivete sempre alla concorrenza anche con parole forti, facendo presente e chiedendo il perchè non vogliono darci spazio, siamo Italiani o no? Giovanni Falcone

Anonimo ha detto...

Sbrecciare il muro

Il caso di Angelo Falcone ad “Insieme sul Due”

Il 27 maggio, la nota trasmissione di Rai Due “Insieme sul Due” (www.insiemesuldue.rai.it), condotta dal giornalista Milo Infante, si è occupata anche di un argomento tabù, quello dei cosiddetti prigionieri del silenzio, i circa 3.200 italiani detenuti oltreconfine (sovente ingiustamente, gravemente malati, con famiglie ormai sul lastrico, spesso in condizioni disumane ecc. e che lamentano un inadeguato o nullo supporto della Farnesina - praticamente a niente sono valsi gli innumerevoli appelli, fra cui diverse interrogazioni parlamentari ed europarlamentari - e delle principali organizzazioni umanitarie, che lo sono solo sulla carta).

In particolare il conduttore ha trattato il caso del ventinovenne Angelo Falcone che, con l’amico Simone, è detenuto in India dal 10 marzo 2007, deperito ed estremamente sfiduciato. E’ stato ingiustamente condannato (a parere suo, dei familiari, di molti politici e di centinaia di persone che seguono la vicenda con attenzione) in primo grado a ben dieci anni di reclusione ed al pagamento di centomila rupie di multa. Entro agosto si dovrebbe tenere l’appello. La famiglia Falcone è sul lastrico, per cui urgono contributi (Conto Corrente Postale numero 94590023 - Ufficio Postale di Rotondella (MT), intestato a Falcone Giovanni "Pro Angelo" IBAN: IT 67 V 07601 16100 000094590023).
Ospiti in studio i genitori di Angelo, Giovanni e Sylvie, e la sorella Denise.

Giovedì 28 Maggio 2009 08:23

http://www.noreporter.org/index.php?option=com_content&view=article&id=12625:sbrecciare-il-muro&catid=6:conflitti&Itemid=16