12 aprile 2009

PADRE RICCARDO

Caro Padre Riccardo, spero che dove ti trovi fai quello per cui sei stato chiamato, il Buon Pastore del Gregge di Cristo, che è Risorto per noi per la nostra salvezza, tradito per 30 denari da chi poi pentito ha pensato bene di toglersi di torno carico di rimorsi e di un sì grande peccato.
Questo è quanto dovrebbero fare coloro che ti hanno fatto del male, addirittura vietandoti di celebrare insieme a loro perchè non eri (secondo loro) degno.
Ma io dico e penso e sensa che nessuno possa smentirmi in questo, che tu dall'alto della tua bontà, umanità e religiosità tutto puoi e ti è consentito da Cristo che ti ha chiamato.
Penso, che saranno ripagati prima o poi con la stessa moneta, come ha detto Papa Giovanni Paolo II "Il male uccide se stesso", è come un boomerang che torna sempre da dove è partito e poi c'è sempre la Giustizia di Dio, penso che la loro non sarà vita facile, con questa spada di Damocle sulla testa. Falcone Giovanni

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Ciao giovanni,ammiro la tua forza e il tuo coraggio,stai lottando contro il tempo,affannandoti a spiegare il tuo inferno al mondo intero.Ma sembra che il mondo sia sordo e cieco.per tutti la vita continua la tua si e' fermata a quel maledettissimo giorno dell'arresto del tuo Angelo.La tua voglia di stare vicino a chi soffre prevale ed e' ammirevole ricordarti del nostro caro amico padre Riccardo.e' veramente ingiusto quello che e' successo,anzi assurdo perche' siamo in Italia non in India.Allontananto perche il potere deve prevalere,ingiuriadolo e allontanandolo come se fosse un mostro.Permettimi sono schifato,credimi non sono riuscito a festeggiare la Pasqua,mi vergogno di far parte di questa comunita'.forza Giovanni ci possono NEGARE il loro AIUTO,ricordati che sono solo uomini.....DIO PER FORTUNA E' TUTT'ALTRA COSA.Auguri per tutto Giovanni,prego ogni sera che Angelo al piu'presto torni fra noi.

Giovanni Falcone ha detto...

Com'è vero quello che dici, ti ringrazio di cuore, il tempo per me si è fermato, ma cosa posso fare, se mi arrendo per lui è finita, ma anche per gli altri che come Angelo sono nel mondo dimendicati. E' una vergogna, anche per la storia di Padre Riccardo, hanno dimostrato quello che sono, peggio dei Farisei, come sempre dico. Io per loro, ma anche per me chiaro, non mi escludo, aspetto il giorno del Giudizio, come ho detto l'anno scorso alla giornata dei Diritti Umani a Rotondella ad un immondo che da lontano ascoltava quanto stavamo discorrendo con i poliici presente, dopo averlo invitato a prendere posto con noi (ma chiaro se nè guardato bene scendere) anche io andrà nella Geenna ma sono sicuro di stare almeno nella parte alta mentre loro saranno sotto miei piedi. Grazie per le preghiere. Falcone Giovanni

pietro ha detto...

anche stasera, com spesse altre volte, mia figlia di 4 anni ha voluto pregare prima di addormentarsi x Angelo ed i suoi genitori xkè dei "monelli" lo hanno messo in prigione e non lo fanno uscire... e a me quasi sempre mi viene un nodo in gola e gli occhi lucidi...
... qualcuno ha detto tanti anni fà: siate come i bambini....

un abbraccio ad Angelo ed ai suoi....