6 novembre 2008

Macedonia: Consiglio d'Europa; condizioni carceri inaccettabili

Da Ristretti.it rassegna stampa del 5 novembre 2008
http://www.ristretti.it/commenti/2008/novembre/5novembre.htm#20


Ansa, 5 novembre 2008

"Inaccettabili": così il Comitato per la prevenzione della tortura (Cpt), organismo del Consiglio d’Europa che monitora la situazione nei luoghi di detenzione negli Stati membri, definisce, nel rapporto pubblicato oggi, le condizioni di vita dei detenuti in Macedonia. Nel rapporto si sottolinea come "le condizioni dei detenuti siano peggiorate in questi ultimi due anni". E si evidenzia che la situazione igienica è disastrosa, le strutture sono insicure e i detenuti, anche minori e bambini, passano le giornate in celle umide, soffocanti e sovraffollate, senza poter svolgere alcuna attività. Non mancano poi le denunce di maltrattamenti.
Secondo il Cpt, le autorità macedoni si sono sinora mostrate "indifferenti": non hanno dato seguito alle raccomandazioni del Comitato e spesso hanno fornito informazioni "non corrispondenti alla realtà". Il Cpt chiede a Skopje di intervenire con urgenza per sanare la situazione attuale, elaborando al contempo un piano d’azione per accelerare le necessarie riforme nel settore carcerario.

Nessun commento: