1 novembre 2008

India, al via la Festa Italiana 2008

http://www.newsitaliapress.it/pages/dettaglio.php?id_lnk=13_147807
Si tratta di un tour di promozione dell'offerta italiana che si sposterà per le principali città dell'India
30.10.2008 20:10:14
Mumbay - In tour per le principali città dell'India con la Festa Italiana 2008, evento promosso dalla Indo-Italian Chamber of Commerce & Industry giunto quest'anno alla sua settima edizione, in programma dal 4 novembre all'11 dicembre.
Così come nel 2006 e nel 2007, l'evento verrà organizzato congiuntamente dalle agenzie di promozione italiana presenti in India (Camera di commercio indo-italiana, Ice, Enit, Istituto Italiano di Cultura) con il patrocinio dell'Ambasciata italiana e dei Consolati italiani in India.
Come ogni anno, questa iniziativa si pone l'obiettivo di presentare l'Italia come partner per stringere rapporti d'affari e come meta turistica di lusso, che sa abbinare l'alta qualità dei suoi prodotti alimentari alla ricchezza storica del suo territorio.
Le varie attività previste dal tour di Festa Italiana - che toccherà le città di Bombay, Delhi, Calcutta, Chennai e Bangalore - comprendono l'allestimento di una Vetrina Italiana: un'esposizione dei migliori marchi italiani in un ambiente "Italian style"; un premio dedicato alle eccellenze dell'impresa: una giuria assegnerà un premio alle aziende più virtuose, che abbiano contribuito in modo significativo alle relazioni industriali e commerciali tra i due Paesi.
In agenda Seminari e Tavole Rotonde su settori di attualità per lo sviluppo industriale indiano, come la logistica, auto, infrastrutture e costruzioni, moda, eco-tecnologie, interior design.
Per concludere, la Festa tour per le città dell'India proporrà anche approfondimenti sullo studio della lingua italiana, con l'Italian Language Day: una celebrazione della lingua, del cibo e della cultura italiana seguita da una discussione sulla comunicazione interculturale.
News ITALIA PRESS

3 commenti:

Luciano Ardoino ha detto...

ciao Giovanni,

ho scritto alla Margherita Peracchino Direttrice News ITALIA PRESS per proporle oltre ai seminari, tavole Rotonde su settori di attualità per lo sviluppo industriale indiano, come la logistica, auto, infrastrutture e costruzioni, moda, eco-tecnologie, interior design e turismo...anche l'eventuale considerazione per operazioni umanitarie come per l'appunto il caso di Angelo.
Credo che queste possano legare più strettamente i rapporti tra i due governi. Aspetto notizie che ti girerò subito.
Ciao, Luciano

Roberto Grassi ha detto...

Buongiorno Signor Falcone,
ho seguito il suo blog e le sono vicino. Le devo dire che non mi piace questo signor Ardoino, mi sembra uno che vende fumo, dal quale bisogna stare lontani e fare attenzione. La dimostrazione è il post qui sopra. Ma questo signor Ardoino sa leggere? La festa, da quello che è scritto, è organizzata dalla Indo-Italian Chamber of Commerce & Industry. La Italiapress, da quello che vedo sul loro sito, è una sorta di agenzia stampa che fa una rassegna delle principali notizie. Che senso ha scrivere a loro? Solo per far vedere di fare qualcosa e dare false speranze a chi, come lei, ha bisogno di aiuto vero? E' come se il governo italiano facesse una iniziativa in America, il Corriere della Sera ne scrivesse e uno scriva al corriere per proporre una serata nell'ambito dell'iniziativa. Che c'entra? Vorrei proprio leggere la risposta della Italiapress. Caro Falcone, attento ai falchi, a coloro che sfruttano le disgrazie altrui per farsi pubblicità. La saluto e la invito a non demordere.

Luciano Ardoino ha detto...

Ciao Giovanni,

non avevo fatto caso al riferimento di questo signore nei miei confronti.
Non merita risposta!
Parlando di cose serie ho ritrovato l'articolo cartaceo che il Secolo XIX di Genova mi ha fatto su di Angelo(una pagina intera) e te lo spedirò presto. Spero anche di inviarti il pezzo a mezzo e-mail.
Un caro saluto e attento al lupo cattivo.
Luciano