16 ottobre 2008

pensieri di primo mattino

Stamattina, presto dopo qualche ora di riposo alternato ai soliti risvegli improvvisi, intrisi di pianto, rabbia, disperazione e preghiera, alzatomi per andare a prendere Denise, mia figlia che rivedrò dopo un anno, commozione ancora più grande se penso che l'altra volta lei era stata da me proprio insieme ad Angelo, adesso purtroppo è sola.
A quando il giorno che potrò alzarmi per andare incontro a lui?, quando il Signore mi darà questa gioia?, fosse anche l'ultima cosa che farò nella mia vita l'accetteria anche subito e dopo presentarmi al Padre Celeste a pagare il mio conto ma sicuro e con tutta la mia forza presentare anche il conto di tanta altra gente ignobile, perversa, corrotta, per non parlare degli Immondi che si aggirano tra le mura dei suoi templi, gente che merita solo di stare negli inferi a spalare i liquami degli altri peccatori, sì perchè questi esseri sono i peggiori di tutti. Voi siete come lupi affamati che vi aggirate nel tempio a caccia di pecore, pecore del gregge del Padre Santissimo che vi ha affidato alle vostre cure e protezione e che voi insidiate ogni momento della vostra vita, dannati, affamati, famelici come vampiri e come loro non moritate altro che morire trafitte non da paletti o proiettili d'argento ma da un raggio di luce che arriva dritto dal cuore di Gesù. Posso solo dirvi Maledetti, Maledetti per l'eternità, sicuro che questi miei messaggi vi saranno riportati da vostri adepti ingenui che mi seguono, ma che se volete posso gridarvi in faccia personalmente quanto e dove volete.Falcone Giovanni
P.S.-scusate ma è forte di me, il pensiero degli immondi mi distoglie, volevo parlavi di altro, al bellissimo commento ricevuto da una donna che ha subito sulla propria pelle quanto da me sto subendo adesso, sono parole bellissime piene di disperazione prima ma di forza, gioia e speranza dopo. Vi rimando al prossimo articolo, quando lo posterò insieme a Denise tra un'ora. Grazie di cuore a rtutti e che il Signore Vi benedica. Falcone Giovanni

Nessun commento: