12 ottobre 2008

I Cristiani in India

Questa mattina su RAI 1 è passato il servizio "India orrore senza fine" sul drammatico problema dei cristiani in India, in studio Sua Eccellenza il Vescovo di Brescia Mons. Monari, da me conosciuto perchè già Vescovo di Piacenza e Bobbio. A lui avevo anche scritto per la storia di Angelo ma anche per altri precedenti riguardanti fatti inerente al problema con la Chiesa. Da sua Eccellenza avevo anche ricevuto una risposta, come avevo scritto sul blog.
Bello il reportage sulla situazione in India di Francesca Pace, corrispondente della Stampa, in collegamento da Gerusalemme. Situazione gravissima per i cristiani anche in Iraq, ma nessuno dei Governi dell'Europa e del Mondo pare si sia accorto di nulla, all'infuori della voce del Ministro Frattini nessunn altro Governo si è fatto sentire su quanto succede in India e adesso anche Iraq.
Ecco quanto scrive anche Asianews.it:
Certo è che noi siamo in apprensione anche per i nostri cari detenuti in quei luoghi e se dovesse digenerare in ulteriori gravi conseguenze? certo per qualcuno non importa, tanto se la sono cercata, per altri non meritano pietà. E' strano ancora il silenzio della Chiesa al riguardo, nonostante il mio gridare, ancora posso confermare di aver parlato e scritto con preti, Vescovi, CEI e Vaticano, nulla silenzio, nessun Cireneo è venuto a bussare alla mia porta, c'è qualcuno che ancora pretende che vada a inginocchiarmi e implorare quello che mi dovrebbe essere dato come prescritto dal Vangelo e per quello che è stata la sua Chiamata, aspettiamo il Giudizio di Dio che arriverà e si abbatterà su costoro come un macigno, non servirà a nulla tingere di sangue la porta di casa propria. Falcone Giovanni

Nessun commento: