12 ottobre 2008

Ancora gravissimi reati commessi da extracomunitari delinquenti.

Ancora una volta sui TG è passata un grave fatto di cronaca. A Padova 3 Carabinieri hanno rischiato di essere linciati con spranghe e bastoni da un gruppo di una trentina di Nigeriani accorsi a dar manforte ad un loro connazzionale clandestino fermato per controlli. Grazie al sangue freddo dei militari coinvolti e al pronto intervento di altri Carabinieri e Polizia accorsi in loro soccorso tutto si è risolto.
Il 20enne, risultato senza documenti, e' stato arrestato per violazione della legge sul permesso di soggiorno, per violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Condannato per direttissima a 4 mesi e dieci giorni di reclusione, e' stato subito scarcerato. Questo è quanto succede in casa nostra con gli stranieri che si sentono autorizzato da Leggi nazionali e Internazionali a fare quello che vogliono, tutti pronti a gridare allo scandalo se qualcosa di male non dico che viene fatto ma anche se accidentalmente succede loro qualcosa. Tutt'altra musica è quello che succede agli Italiani nel mondo per un non nulla, per dolo, disgrazia, disattenzione ma anche semplicemente incastrati, come successo, che differenza c'è? nessuna, sono disgraziati di cui non ci si deve occupare, lebbrosi, appestati, i senza Dio e senza Patria figli di nessuno cioè NOI poveri miserabili della bassa pleba, anche noi come loro non meritiamo di essere degni ne di una parola di conforto nè di una sguardo nè di pietà Cristina, a voi aggiungere tutto quello che di più brutto vi viene in mente.
LA MIA UNICA SPERANZA E ASPIRAZIONE E' CHE PRIMA O POI QUALCHE PROGRAMMA TV MI DIA LA POSSIBILITA' DI ANDARE A GRIDARE TUTTO QUESTO.
Giovanni Falcone

Nessun commento: