24 settembre 2008

risposta interrogazione bobbiesi in india da parte del Sottosegretario agli Esteri Stefania Craxi:
http://wpop17.libero.it/cgi-bin/webmail.cgi/risposta_interrogazione_bobbiesi_in_india.pdf?ID=I0sNYyhrtusjVIv4g8B1UNkQIU5Bu3cph8wb_raEtNJzgIfT0Wg7&Act_View=1&R_Folder=aW5ib3g=&msgID=4022&Body=2&filename=risposta_interrogazione_bobbiesi_in_india.pdf

e di seguito il comunicato stampa dell'On. FOTI Tommaso:

Si trasmette, con richiesta di cortese diffusione a mezzo del Vostro Organo d’informazione, il presente:

COMUNICATO STAMPA

FOTI (PdL) : PER I BOBBIESI IN INDIA DETERMINANTE DIFENDERSI NEL PROCESSO D'APPELLO

“La risposta resa dal sottosegretario agli esteri Stefania Craxi all'interrogazione da me presentata relativamente alla condanna in primo grado a dieci anni di reclusione inflitta ai cittadini bobbiesi arrestati in India non può certo indurre all'ottimismo”.
“Come temevo, ogni altro escamotage studiato per riportare i due bobbiesi in Italia cozza contro la mancanza di strumenti giuridici che disciplinino i rapporti tra India ed Italia, per vicende di questo tipo”.
“Al di là del sostegno, anche economico, fornito dalle nostre autorità diplomatiche ai due connazionali, non vedo altra strada allo stato da parte loro che la difesa nel processo d'appello, magari ricorrendo ad altro legale rispetto a quello che ha seguito, con scarsa fortuna, il processo di primo grado”.

I migliori saluti.

On. Tommaso Foti (PDL)


Roma, 24 settembre 2008

Nessun commento: