27 luglio 2008

DIAMOLE UNA MANO. Grazie anche a nome suo, Violet.

Violet che fu soldiale con Angelo, l'italiano prigioniero in India, vive una storia assurda. Subissiamo di e-mail il Prefetto
Morire in Italia.......
Per violazione dei diritti umani , delle libertà fondamentali e per l'omertà delle istituzioni.J'accuse di spingermi limpidamente ad un gesto estremo impedendomi di fatto, di accedere alla legge e alla possibilità di sopravvivere , violando il mio diritto alla vita, alla libertà e alla sicurezza. Denuncio mia situazione di emergenza, che è diventata definitivamente insostenibile e che ha raggiunto il limite di sopportazione in ogni senso, dopo18 anni di subire le "disfunzione ", l'indifferenza e a questo punto la palese omissione di soccorso, delle autorità preposte. La differenza sostanziale rispetto ad altre situazioni di stranieri è che io non ho deciso di emigrare in Italia, anzi , cerco solo di poterne uscire..Reclamo solo quello che mi è dovuto. Avendo sempre adempiuto ai miei doveri di cittadina ho pure la coscienza di avere dei diritti. Mi prendo ogni responsabilità delle cose che affermo , richiedo semplicemente che le autorità competenti adempiano ai loro doveri e che si assumano le proprie responsabilità coerentemente alla loro funzione.Il muro di gomma alzato dalle istituzione, che m'impone il silenzio, mi costringe a cercare l'attenzione del opinione pubblica, e della società civile, unica risorsa sembra , per smettere di essere invisibile. Uso un pseudonimo per mancanza di elementari tutele, e per evitare delle abituali ritorsioni verso mia persona. Spero che questo dica abbastanza su la mia anomala condizione in un paese che si ritiene democratico.
In alto a sinistra per firmare "firma per Violet Rouetj"
Ancora una brutta storia, questa volta in Italia, è la storia di Violet che io conosco (solo via etere) da tanti mesi, è stata una delle prime persone che mi ha contattato e aiutato per la storia di Angelo. Anche lei ha dei grossi problemi e qua in Italia, dove si era trasferita tanti anni fa per lavoro, ed invece è rimasta vittima di persone senza scrupoli che le hanno rovinato la vita. Vi chiede di andare sul suo blog e leggete la sua assurda storia:
http://violetrouetj.blogspot.com/ DIAMOLE UNA MANO. Grazie anche a nome suo.
Coraggio Violet non mollare, lo so che è dura e tra pochi giorni dovrai lasciare, per uno sfratto, anche la casa e come hai detto sarai costretta ad andare sulla strada. Penso che almeno se ci dai il sito della Prefettura potremmo tutti fare delle e-mail al PREFETTO per evitarti lo sfratto, cosa ne dite ragazzi?

Giovanni Falcone

Nessun commento: