22 maggio 2008

SCIOPERO DELLA FAME

Dato il protrarsi di tutta questa assurda storia e il totale silenzio e assenza di interessamento e di ogni tipo di contatti da ogni parte, questa mattina ho deciso di iniziare un nuovo
SCIOPERO DELLA FAME.
Il disinteresse aumenta sempre più, non sopporto la situazione attuale, prima c'era il vuoto parlamentare, ma solo per me, per Angelo e per i 3000 dimenticati, gente priva di conoscenze altolocate politicamente, giornalisticamente o comunque di gente che conta nella società, gente ricchissima che potrebbe aiutarci (come già successo per altri). Cosa ancora più grave dimenticati anche dalla CHIESA.
Non posso fare altro che ringraziare tutti, potrei fare nomi e cognomi dato che ho il computer pieno di lettere e e-mail inviate a personalità Istituzionali e alti Prelati e intorno a me c'è solo il nulla, il vuoto, abbandonato a me stesso, fregandosene tutti di noi, dei nostri problemi, ma maggiormente dei ragazzi reclusi in condizioni anche disumani.
Nelle TV e sui giornali non si fa altro che parlare di extracomunitari in particolare di pregiudicati, che comunque sono esseri umani e come tale vanno trattati, si parla di diritti umani non assicurati a queste persone, giusto dico io e va perseguito chi, persona o istituzione che non attua tali diritti , tutto sacrosanto, l'Europa mette l'Italia sotto accusa, l'ONU fa altrettanto.
E' un parlare continuo, trasmissioni, giornali, ma dei nostri ragazzi, cittadini Italiani chi si interessa? Nessuno, ho scritto e chiesto a tutte le TV e giornali di aiutarci parlando di questi casi, nessuna risposta, tutto documentabile, addirittura un redattore del TG2 mi ha detto di non volersene occupare perchè non fa notizia, oppure ancora la radazione dell'Espresso che ha cancellato dal suo computer la mia richiesta di aiuto, politici a cui ho scritto, badate sulle e-mail della Camera, per cui e-mail istituzionale, mai avuto risposta, sapete cosa mi è stato detto? che loro quella posta non la guardano perchè troppa gente scrive e per tutto, ma allora dico le Segreterie che hanno a disposizione e pagate con i nostri soldi, tasse, cosa fanno? Ma questo mi è successo anche con il Capo dello Stato e il presidente del Consiglio precedente, ma ripeto la lista è lunga.
Nessuno riesce a capire il dramma e prendere coscenza che questo è un vero e proprio PROBLEMA SOCIALE e come tale andrebbe affrontato, io voglio ancora credere che qualcuno si interessi a noi, aspetto e prego, prego il Signore che ci aiuti, almeno Lui, è il solo che mi rimane.
Il mio grazie particolare lo voglio estendere anche a Sua Santità e tutti i Vescovi ai quali mi sono rivolto e ai preti, GRAZIE anche a voi per il NULLA.
VOGLIO LANCIARE UN APPELLO A BRUNO VESPA, ENRICO MENTANA, SANTORO OPPURE MI MANDA RAI TRE, A TUTTI QUESTI PROGRAMMI CHE SI OCCUPANO DI PROBLEMI COCIALI, AFFINCHE' SI OCCUPINO ANCHE DI NOI. Giovanni Falcone

1 commento:

Anonimo ha detto...

SIGNOR FALCONE CREDO CHE SIA INUTILE CHE LEI DIGIUNI, FA DEL MALE SOLO A SE STESSO. COSì FACENDO LE VERRANNO A MANCARE ENERGIE SACRE PER COMBATTERE QUESTA DURA BATTAGLIA CHE NOI TUTTI SIAMO CON LEI. A LORO CHE LEI MANGI O NON MANGI NON GLIENE IMPORTA NIENTE, ALTRIMENTI SI MUOVEREBBERO A SALVARE LA VITA DI TUTTI GLI ITALIANI ALL'ESTERO.
ACCUMULI PIù ENERGIE POSSIBILI E ALLA FACCIA LORO SI FACCIA VEDERE CHE NON SI DA PER VINTA SENZA GESTI ESTREMI.