29 maggio 2008

Interrogazione a risposta orale Sen LATRONICO 29.5.07

clicca per leggere

4 commenti:

Anonimo ha detto...

salve, io sono una ragazza di 22 anni, non posso fare molto ma la sua storia mi ha colpito così tanto, che ho deciso di fare qualcosa. faccio riferimentonon non solo alle condizioni DISUMANE SOPRA OGNI LIMITE dei 3000 italiani all'estero, tra cui suo figlio, ma anche, come ha detto GIUSTAMENTe LEI, IL FATTO CHE GLI STRANIERI IN ITALIA, IN REGOLA O MENO, POSSANO DELINQUERE quanto vogliono, sapendo che si trovano in un territorio dove vige la regola del più forte, insomma uno stato cornice non interventista.
mi spiace solo che seppur sto studiando giurisprudenza, sono solo al terzo anno (quindi ho ancora una formazione non del tutto completa) altrimenti mi sarei presa volentieri la briga di aiutarla in modo più attivo.
Comunque le stavo dicendo, che nonostante la mia giovane età ho un giro di conoscenze che spero possano fare qualcosa. Uno di questi miei contatti è l'EMERGENCY, poi sono una piccola finanziatrice di un giornale(purtroppo a livello locale) e sono volontaria in una associazione che ha contatti anche politici (però a livello locale ).
la saluto con affetto, le farò sapere presto mie notizie.

Anonimo ha detto...

non trovo parole per esprimere la mia rabbia, ma credo che in questo momento lei abbia bisogno non di una persona che le ricordi il brutto o il negativo, ma di una persona che la incoraggi e non la faccia soppraffare dalla rabbia che toglie solo lucidità e non fa vedere le cose chiare. cose essenziali se si vuole venire fuori, giusto? allora io le dico, FORZA SIAMO CON LEI!

Anonimo ha detto...

BASTA DOBBIAMO RITROVARE LA NOSTRA IDENTITA'!!! se non siamo i primi noi a rispettarci e a sostenerci come possiamo pretendere che lo facciano gli altri per noi? sarebbe bello vedere un intero popolo lottare per la vita anche solo di uno di loro. insomma come si può non amare un nostro concittadino, un ragazzo a cui specialmente sono stati tolti i suoi diritti di essere umano!!! ragazzi apriamo gli occhi, non voglio lanciare nientea nessuno, ma potrebbe capitare a ognuno di noi! e allora cosa aspettiamo RIPRENDIAMOCI ciò che ci spetta di DIRITTO...LA NOSTRA VITA!!! la nostra vita dipende dai nostrai diritti!!!!

Anonimo ha detto...

Tutti noi non possiamo fare altro se non sostenerti moralmente.Però un messaggio a chi può fare bisogna mandarlo,pertanto dico ai SIGNORI che possono fare FATE E PENSATE CHE TUTTO QUESTO POTREBBE CAPITARE A QUALCUNO A VOI VICINO!!!DATE PROVA DELLA VOSTRA BONTA'E DELLA VOSTRA LEALTA'NEI CONFRONTI DI CHI VOI GOVERNATE!!!!!!!Forza GIOVANNI non mollare!!!!!!!!!!!SIAMO CON TE ED ANGELO......