11 marzo 2008

SEI ANNI FA 10 marzo 2002 Abou Elkassim Britel

il 10 marzo 2002 Abou Elkassim Britel veniva fermato ad un posto di blocco a Lahore ed illegalmente detenuto in segreto: iniziava un viaggio, tuttora in corso, nell'assenza di diritto, nella brutalità, nell'ingiustizia …Un viaggio che Kassim ed io paghiamo con la privazione della nostra vita.Oggi 10 marzo 2008, Kassim è alla metà esatta dei nove anni di carcere che gli sono stati comminati in un momento molto grave della storia del Marocco, un momento di dolore che ha visto prevalere paura, repressione ed irrazionalità.Appena rientrata dal mio ultimo viaggio in Marocco, provo una pena indicibile per le sofferenze di mio marito e temo lo stato in cui si trova: stenta a riprendersi dopo il lunghissimo sciopero della fame e non vede la fine del tunnel.Dopo anni di lotta per la verità, la giustizia e la vita sono aggredita da un senso d'impotenza mai provato e che devo superare per continuare fino alla liberazione di Kassim.
Da lui e da me un grazie sentito a chi continua a sostenerci: le vostre azioni e le vostre parole ci sono di aiuto in questo periodo così critico, grazie! C'è più di qualcuno che vorrei nominare, ma temo di dimenticarne altri… khadija
il sito : www.giustiziaperkassim.net
Khandija, il 10 marzo purtroppo ci accomuna, speriamo che al più presto potremo passare questo giorno in modo diverso, un giorno di festa e pur nella diversità di religione, nella preghiera comune, nelle speranza che di questi fatti non ne accadono più a nessuno, un grosso abbraccio a te e Kassim ma anche a tutti gli altri che come noi soffrono. Giovanni
P.S. - vi invito tutti a visitare il sito sopra indicato e firmare per Kassim, grazie.