4 marzo 2008

Rilascio di Don Sandro

Seguito del mio post del 17 febbraio c.a.. Apprendiamo con piacere da articoli stampa che don Sandro finalmente è stato scarcerato. Era detenuto nel Gibuti dal 28 ottobre 2007. Abbiamo il cuore pieno di gioia, io peraltro come già detto non ho mai creduto alle accuse, potrà finalmente continuare il suo nobile e santo lavoro che ha sempre fatto, aiutare i poveri e gli emarginati, è quello che dovrebbero fare altri suoi colleghi, almeno 4 mesi l'anno, come esercizi spirituali che alcuni fanno in comodi posti di villeggiatura.
Comunque questo dimostra quello che ho pubblicato nell'altro post, che le nostre autorità si sono mosse, e anche bene, quando vogliono riescono, il problema è che usano 2 pesi e 2 misure, di noi povera gente nessuno si preoccupa, neanche di avvisare le famiglie, vedasi il caso Daniele T., come a me riferito dalla sorella e fratello che ha pubblicato post giorno 1.3.c.a.. Hanno appreso la notizia da Repubblica nel suo bello reportage. Grazie, grazie prima dai ragazzi rinchiusi in tutto il mondo e grazie da noi familiari in Italia. Giovanni falcone

Nessun commento: