6 dicembre 2007

VISITA IN INDIA

Questa mattina sono rientrato a casa dal'India, ci siamo fermati quasi una settimana, viaggi compresi, siamo partiti il 25 novembre, il 26 abbiamo avuto l'incontro in Ambasciata con l'Ambasciatore dott. Antonio ARMELLINI, il Console Dott. Gabriele ANNIS, la Dott.ssa Giovanna MIRELLI e la funzionaria sig.ra Nora CAGLI. E' stato un incontro cordiale e amichevole, si è fatto il punto sulla situazione, il Sig. Ambasciatore e il Dott.. ANNIS ci hanno portato a conoscenza di quanto fatto da parte dell'Ambasciata, ma anche su quanto è possibile fare. In particolare ci hanno assicurato un contributo per la difesa e ci hanno aiutato in altre circostanze come il traduttore e le auto in affitto. Sono tutti stati molto gentili, in particolare la dott.ssa MIRELLI ci è stata sempre vicina, mentre la sig.ra CAGLI è stata con noi per tutto il periodo della permanenza in Mandì, essendo lei ottima conoscitrice dell'India e della lingua Indi. L'incontro con i ragazzi è stato bello, non vedevo Angelo dall'inizio dell'anno, li abbiamo trovati in buone condizioni di salute e cosa importatnte sono trattati bene dalle autorità carcerarie e dagli altri detenuti, pare siano ben integrati, certo non mancano i momenti di tristezza ma è anche normale. Ci è stato dato la possibilità nei due giorni di permanenza in Mandì di incontrarli dalle 10 - 12 e 14 - 16. Adesso a casa sento tanto quei momenti, belli , venir via è stato duro mi si stringeva il cuore lasciarli lì. Speriamo che tutto si risolva per il meglio e al più presto. Abbiamo avuto anche l'incontro con gli avvocati che ci hanno chiarito la linea difensiva, sembra buona speriamo bene e incrociamo le dita, non posso che ringraziare tutti di cuore, grazie anche a Marco e Milind in particolare. IUl Signore vi benedica.

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Ciao Giovanni,
sono contenta che tu abbia potuto riabbracciare tuo figlio ...
ed anche che tu abbia ricevuto assistenza dalle nostre autorità.
Kassim ha iniziato oggi la quarta settimana di sciopero della fame, trovi le notizie sul sito.
teniamo duro e continuiamo a lottare per i nostri cari, un saluto khadija

cristina ha detto...

Ciao Giovani,
sono contenta per te e per gli ragazzi. E che hai avuto supporto dall'ambasciata. Spero che adesso tuo cuore sia piu sereno.Dobbiamo continuare a credere...
a presto

rossella ha detto...

ciao Giovanni sono molto contenta nel sapere che la tua visita a tuo figlio angelo è stata positiva nel verificare che entrambi i ragazzi stanno almeno fisicamente bene ed inoltre vengono trattati con rispetto dagli alti detenuti e carcerieri.
Mi ha fatto piacere sentirti dire che le autorità competenti sono operose e si sono nei vostri confronti adoperati per tutto quello che era possibile.
Almeno una volta tanto ci sono anche delle buone notizie.
So che hai lasciato li una parte del tuo cuore a noi succede lo stesso.
Un caloroso abbraccio mamma di un altro Angelo ciao a sentici