27 giugno 2007

INTERROGAZIONE A RISPOSTA IMMEDIATA


invio il testo dell'interrogazione a risposta immediata in commissione esteri che sarà discussa in settimana
successivamente invierò anche l'intera discussione in commissione
un saluto

Interrogazione a risposta immediata
in commissione esteri

Al Ministro degli Affari Esteri

premesso che:

- l'Ambasciata italiana a Nuova Dhely ha ricevuto la denuncia datata 19 marzo 2007 di due giovani italiani, Angelo Falcone e Simone Nobili, che dichiarano di essere stati arrestati nella notte del 10 marzo 2007 mentre erano nell'abitazione del cittadino indiano Deepak Sharma;
- si legge, sempre nella denuncia inviata alla nostra Ambasciata, che la polizia indiana di Mandi, dopo aver effettuato accurata perquisizione personale, dei bagagli e dell'appartamento in cui si trovavano, e pur non avendo riscontrato nulla, i due giovani sono stati arrestati e portati nel posto di polizia, obbligati a firmare una deposizione in lingua Hindy senza la presenza di un traduttore o di altri che potesse esporre l'accusa formulata nei loro confronti;
- fu loro impedito di chiamare i genitori e l'Ambasciata prima della firma della dichiarazione redatta dalla polizia indiana di Mandi (Stato Himachal Pradesh a nord-est dell'India);
- la dichiarazione sottoscritta in lingua Hindy affermava che i due giovani erano stati fermati in una macchina con altre persone e che detenevano un quantitativo di 18 kg di hashish con lo scopo di portarla in Italia;

per chiedere:

- quali iniziative abbia messo in atto ed intenda intraprendere per tutelare i due cittadini italiani.


On. Ramon Mantovani

On. Sabina Siniscalchi

On. Ali Khalil

Roma, 26 giugno 2007

Nessun commento: